Ginnastica correttiva

La ginnastica correttiva è fondamentale per ridurre la curva scoliotica e mantenere la correzione evitando che peggiori.

 
E' basata su esercizi svolti a carponi, sdraiati, seduti o in posizione eretta.
Ci sono dei metodi che fanno svolgere esercizi solo a 4 zampe, ma è importante lavorare anche da in piedi e seduti per dare al bambino/adolescente una correzione del movimento e della postura in condizioni fisiologiche della vita quotidiana.
 
I muscoli della parte concava sono retratti e mantengono le vertebre inclinate dalla parte della curva scoliotica, quindi bisogna eseguire esercizi e mantenere posture che li allunghino.
 
Tra gli esercizi e le posture, una parte importante la fanno quelli di elongazione, ovvero allontanare la testa dal sacro.
Si possono far sollevare dei pesi sulla testa del bambino/adolescente oppure dando dei riferimenti si cerca di allungare e raddrizzare la colonna vertebrale.
Questo lavoro fa migliorare anche la postura da seduto durante le attività della vita quotidiana.
 
Ci sono due grandi categorie di esercizi: quelli simmetrici e quelli asimmetrici, i primi sono eseguiti con entrambi i lati della schiena o collo, mentre i secondi sono eseguiti solo con una spalla o un anca in modo da coinvolgere soprattutto la muscolatura di un solo lato del tronco.